CARNI BOVINE CONGELATE IMPORTATE

CARNI BOVINE CONGELATE IMPORTATE (Reg. 431/08)  (bovini16)

Soggetti interessati:

Persona fisica o giuridica, inserita in registro nazionale IVA, che ha importato carni bovine congelate a titolo agevolato nel periodo 1 Maggio – 30 Aprile precedente (quantitativo di riferimento)

Società nate da fusione di operatori aventi diritti di importazione “godono degli stessi diritti delle imprese originarie”.

Iter procedurale:

UE fissa quantitativo di importazione per periodo 1 Luglio – 30 Giugno in 54.875 t. (per periodo 2016/2017 è di 53.000 t.) di carne bovina disossata (100 kg. di carne non disossata = 77 kg. di carne disossata), presentata congelata al momento introduzione nella UE con temperatura interna inferiore a -12°C.

Interessato invia entro ore 13 del 1° Giugno a MI.P.A.A.F.  domanda diritti di importazione, specificando quantitativo richiesto (pari a quantitativi di carne bovina importati nel periodo 1 Maggio – 30 Aprile precedente). Allegare:

  • costituzione cauzione pari a 6 €/100 kg. di peso carne disossata;
  • documenti doganale di immissione in libera pratica vidimato da Autorità doganale.

Stato membro trasmette entro ore 13 del 3° Venerdì successivo a Commissione UE elenco domande pervenute, specificando nominativi richiedenti, e quantitativi richiesti.

Se domande superano quantitativo disponibile, UE decide riduzione unica dei quantitativi richiesti (Coefficiente di attribuzione). In tal caso cauzione viene svincolata in proporzione diritti assegnati.

MI.P.A.A.F. attribuisce diritti di importazione tra 7 e 12 giorni successivi a scadenza comunicazioni di cui sopra.

Immissione in libera pratica dei quantitativi attribuiti subordinata a presentazione titolo di importazione

Interessato, in base ai diritti di importazione assegnati, chiede titoli di importazione a MI.P.A.A.F. specificando: Paese di origine, codice prodotti importati, dicitura “Carni bovine congelate (Reg. CE 431/08)”, quantitativo richiesto pari a diritti assegnati.

MI.P.A.A.F. rilascia titoli importazione, specificando: Paese origine, codice prodotto, quantitativi assegnati, dicitura “Carni bovine congelate (Reg. CE 431/08)” Ogni titolo importazione rilasciato comporta corrispondente riduzione diritti di importazione e svincolo proporzionale della cauzione.

Stati membri comunica a Commissione UE distinti per categoria di prodotto:

  1. entro giorno 10 di ogni mese, quantitativi di prodotti per cui rilasciati titoli di importazione nel mese precedente
  2. entro 31 Ottobre quantitativi di prodotto oggetto di titoli di importazione inutilizzati (Differenza tra quantitativi per cui rilasciati titoli e quantitativi ripartiti sul retro del titolo)
  3. entro 31 Ottobre quantitativi di prodotti immessi in libera pratica nel periodo contingentale precedente.

Entità aiuto:

Dazio per carne bovina congelata importata pari a 20% ad valorem per quantitativo indicato nel titolo. Per quantità eccedente applicato dazio ordinario vigente giorno di immissione in libera pratica del prodotto.

Posted in: