BUONO MOBILITA’ 

BUONO MOBILITA’  (Legge 141/19; D.M. 14/8/20)     (strada32)

Soggetti interessati:

Ministero Ambiente, Tutela Territorio e Mare (MATTM), SOGEI (Società generale di informatica s.p.a.), CONSAP (Concessionaria servizi assicurativi pubblici s.p.a.) , Agenzia delle Entrate, Regioni, Enti locali, Associazioni di categoria

Fornitori di servizi di mobilità condivisa ad uso individuale (Esclusi quelli con autovetture)  ed imprese commerciali che vendono biciclette (anche a pedalata assistita) o veicoli per mobilità personale a propulsione prevalentemente elettrica (Fornitori di beni e servizi)

Cittadini maggiorenni residenti in capoluoghi di Regione, città metropolitane, capoluoghi di Provincia, Comuni con oltre 50.000 abitanti (cittadini) che nel periodo 4/5/2020 – 31/12/2020 acquistano biciclette (anche a pedalata assistita) o veicoli a propulsione prevalentemente elettrica per mobilità personale o utilizzano servizi di mobilità condivisa ad uso individuale (salvo quelli con autovetture)

Iter procedurale:

MATTM con D.M. 14/8/2020 ha definito le modalità e termini per ottenimento ed erogazione a decorrere dal 4/5/2020 e fino al 31/12/2020 del “Buono mobilità”, volto a ridurre emissioni climalteranti e inquinanti e sostenere forme di mobilità sostenibile alternative al trasporto pubblico locale

MATTM per gestione del Programma mobilità sostenibile si avvale di:

a)SOGEI per lo sviluppo e gestione di applicazione web ed attività di controllo e monitoraggio degli oneri derivanti dal programma

b)CONSAP per la gestione delle attività di riscontro e liquidazione dei rimborsi ai cittadini interessati e fornitori di beni e servizi

Programma mobilità sostenibile viene gestito mediante applicativo web accessibile direttamente dal sito MATTM, previo:

–          accreditamento dei fornitori di beni e servizi, la cui richiesta inviata, a partire dal 10/10/2020, avvalendosi delle credenziali fornite da Agenzia delle Entrate ed indicando: partita IVA, codice ATECO di attività svolta; tipologia di beni venduti o servizi offerti; “ogni altra informazione utile a qualificarli come effettivi fornitori di beni e servizi”. Soggetti accreditati, inseriti in apposito Elenco consultabile da cittadini interessati tramite applicazione web del MATTM, hanno obbligo di accettare “buono mobilità” solo per acquisiti e secondo modalità fissate nel D.M. 14/8/2020 , pena loro cancellazione da Elenco e ad “eventuali sanzioni previste dalla normativa vigente in materia”

–          registrazione dei cittadini interessati, evidenziando nome, cognome, codice fiscale e dichiarazione attestante possesso dei requisiti prescritti dal D.M. 14/8/2020. Allegare copia della fattura o documento commerciale equivalente attestante acquisto del bene od utilizzo del servizio

A seguito del completamento della registrazione, MATTM attribuisce al beneficiario, secondo ordine cronologico di presentazione delle domande e fino ad esaurimento delle risorse disponibili, “buono mobilità” (disponibile in area riservata del web dedicata ad ogni beneficiario), utilizzabile, entro 30 giorni dalla sua generazione (pena annullamento, fermo restando che beneficiario può chiedere, tramite web, emissione di buono sostitutivo), sotto forma di riduzione del prezzo di acquisto di 1 sola bicicletta o veicolo elettrico o di utilizzo di 1 solo servizio presso fornitori di beni e servizi inseriti in Elenco

A seguito di accettazione del “buono mobilità” da parte dei fornitori di beni e servizi (con relativa emissione di documenti contabili di importo pari al valore del suddetto buono), MATTM provvede a liquidare a questi un importo del “buono mobilità” accettato (operazione annotata nell’area riservata dell’applicazione web) tramite versamento su conto corrente indicato in domanda di accreditamento. Fornitori di beni e servizi possono chiedere saldo dell’importo dovuto entro 31/3/2021  

Generazione dei “buoni mobilità” ed erogazione dell’importo dovuto ai fornitori di beni e servizi è subordinata alla effettiva disponibilità delle risorse presenti nel Fondo . In caso di esaurimento delle risorse disponibili, MATTM interrompe “ulteriori attribuzioni del beneficio”

MATTM può definire convenzioni con:

–          Regioni, Enti locali, Associazioni di categoria per agevolare la registrazione di determinate categorie di esercenti od Istituzioni pubbliche

–          Agenzia delle Entrate per favorire utilizzo delle credenziali di accesso ai servizi telematici di questa

SOGEI provvede al monitoraggio degli oneri derivanti dal programma, inviando a MATTM e CONSAP entro giorno 15 di ogni mese, rendiconto dei “buoni mobilità” rilasciati nel mese precedente e dei relativi oneri e rimborsi pervenuti

MATTM effettua monitoraggio del programma tramite ricorso a società in house che provvedono a:

–          verificare congruità dei codici ATECO e tipologia dei servizi offerti e beni venduti con le finalità del D.M. 14/8/2020;

–          redigere rapporto su “ripartizione tipologia e territoriale degli incentivi erogati, analisi socio demografiche di fruizione degli incentivi, trend dei trasporti in atto

MATTM vigila (anche stipulando convenzioni con altre Amministrazioni pubbliche aventi compiti di controllo)  sul corretto funzionamento del programma, intervenendo (anche su segnalazione di SOGEI) in caso di eventuali usi difformi o violazione delle norme del D.M. 14/8/2020, con conseguente “disattivazione del “buono mobilità” o cancellazione da Elenco”.

MATTM (anche per conto di SOGEI e CONSAP) garantisce su tutela della privacy dei dati personali acquisiti, disciplinando tempi e modalità di gestione e conservazione di questi

Entità aiuto:

Istituito con Legge 141/19 Fondo destinato al programma sperimentale “buono mobilità”. Buono pari al 60% della spesa sostenuta (fino ad un massimo di 500 €)  è riconosciuto per acquisto di biciclette o veicoli elettrici o per utilizzo di servizi di mobilità condivisa nel periodo 4/5/2020 – 10/11/2020 e non costituisce reddito imponibile per il beneficiario, né rientra nel computo del valore ISEE

Risorse del Fondo destinate per non oltre 2% a coprire le spese di SOGEI, CONSAP e società in house (per attività di monitoraggio)

Posted in: