AIUTO AERDORICA

AIUTO AERDORICA (L.R. 6/09, 13/17)  (meccag05)

 

Soggetti interessati:

Regione Marche, Aerdorica, cittadini.

 

Iter procedurale:

LR 6/09 stabilisce che:

  • Giunta regionale promuove ingresso di nuovi soci in AERDORICA S.p.A.,  anche con la partecipazione di soggetti diversi da quelli indicati nella LR 6/1986  e con eventuale riduzione del capitale pubblico.
  • Assemblea legislativa nomina 1 componente nel collegio sindacale di AERDORICA
  • fornitura da parte di AERDORICA, di servizi aeroportuali a terra, connessi con il trasporto aereo di passeggeri e merci, è considerato un servizio di interesse economico generale, che può essere compensato nel rispetto delle direttive della Commissione UE sul finanziamento agli aeroporti e sugli aiuti concessi a compagnie aeree operanti in aeroporti regionali.

Giunta regionale, al fine di assicurare obbligo del servizio pubblico, approva una convenzione da sottoscrivere con società AERDORICA

In base a LR 13/17 società AERDORICA presenta a Regione Marche, entro 4 mesi da autorizzazione a concessione di aiuto, un piano di ristrutturazione (in cui previsti anche aiuti al funzionamento della società, la cui concessione è subordinata all’approvazione del piano da parte della Commissione UE), in grado di “assicurare la prosecuzione delle attività aziendali, in condizioni di equilibrio economico, finanziario e ripristino delle  normali condizioni di redditività”.

 

Entità aiuto:

Regione Marche  con LR 13/17, come modificata da LR 19/18, ha stanziato 25.500.000 € (di cui 23.050.000 € nel 2018 e 2.000.000 € a carico nel 2019) per il salvataggio, ristrutturazione e ricapitalizzazione della società di gestione Aerdorica S.p.A.).

Aiuto concesso a società Aerdorica, previa valutazione positiva da parte di Commissione UE circa conformità di LR 13/17 alla normativa UE in materia di aiuti di Stato e purchè non intervenga condizione di fallimento di questa, sotto forma di prestito (avente durata  non superiore a 6 mesi dal versamento di 1° rata)  da utilizzare per il pagamento dei fornitori ed Istituti di credito, secondo quanto previsto dal piano di risanamento. Rimborso del prestito può avvenire anche mediante assegnazione al socio Regione Marche di azioni AERDORICA di nuova emissione