Servizio Civile

non tremo  inac_logo

E’ stato pubblicato 19 Aprile 2017 il  BANDO di selezione per 616 volontari da impiegare nelle aree terremotate della regione Marche (vedi Progetto NON3MO Assistenza )

La domanda di partecipazione va  indirizzata direttamente all’ente INAC, che collabora alla realizzazione del  progetto  “ Non3mo  – settore assistenza” ,  deve  pervenire entro e non oltre le ore 14.00 del  giorno 15 maggio 2017, pena l’esclusione dal bando.

PROPOSTA  INAC

Il Patronato INAC Marche intende  collaborare con il contributo di 8 volontari (1 INAC Ascoli Piceno, 1 INAC Macerata, 1 INAC Ancona, 1 INAC Grottammare, 1 INAC Servigliano, 1 INAC Fermo, 1 INAC Offida, 1 INAC Tolentino) per la ricerca, documentazione e promozione di tutti i servizi che riguardano i cittadini presenti sul territorio dei comuni colpiti dal sisma e nei i comuni dislocati sulla costa.

Si vuole così integrare, aggiornare e potenziare:

  • data base INAC MAP, per fornire ai cittadini dati sui servizi del territorio più vicino (comuni, patronati, ecc);
  • sportello informativo per garantire ai cittadini una migliore informazione sui vari servizi erogati dall’INAC (assistenza: previdenziale, infortunistica, invalidi civili, cittadini immigrati, servizio di consulenza medico legale, certificazioni per il diritto all’accesso alle prestazioni sociali agevolate.  ecc) e dai Comuni;
  • servizio di assistenza in loco per disbrigo pratiche garantendo ai soggetti con difficoltà di usufruire di servizi adeguati ai propri bisogni.

Destinatari diretti saranno anziani, minori, giovani, immigrati, disabili o non autosufficienti. Beneficiari indiretti saranno le loro  famiglie e comunità locali.

È prevista poi una formazione generale sul servizio civile ed una specifica sulle attività del progetto.

La durata del servizio sarà di 12 mesi.

Ai volontari in servizio civile nazionale spetta un assegno mensile di 433,80 euro

ATTIVITA’ SVOLTE DAI VOLONTARI ALL’INTERNO DEL PROGETTO

Gestione del front office

Fornire tutte le informazioni inerenti l’organizzazione dell’evento, i servizi disponibili, i riferimenti per l’assistenza tecnica e ricreativa. Assistere l’interlocutore nella presentazione del materiale informativo, commentando le informazioni in esso raccolte e fornendo i chiarimenti necessari.

Divulgare proposte e servizi di natura sociale, culturale e ricreativa in funzione delle esigenze e bisogni rilevati.

Analisi dei bisogni, risorse e potenzialità di persone, gruppi e comunità:

Individuare e analizzare i bisogni e le risorse dei soggetti con cui si opera.

Analizzare le condizioni organizzative e contestuali dell’intervento.

Promuovere e valorizzare la partecipazione dei soggetti con cui si opera nell’analisi dei bisogni e delle risorse personali e contestuali.

Condividere e verificare il risultato dell’analisi dei bisogni con le altre figure professionali che operano nel servizio o partecipano all’intervento

 

Accompagnamento alla fruizione dei servizi e supporto all’integrazione sociale:

Attivare relazioni e comunicazioni di aiuto con l’utente, la famiglia e i servizi socio- sanitari competenti, allo scopo di favorire l’integrazione sociale e il mantenimento e recupero dell’identità personale.

Ascoltare la persona, anche nelle sue comunicazioni auto-narrative, rispondendo alle sue esplicite o indirette richieste di relazione;

Supportare la persona nelle occasioni di incontro e relazione sociale, anche fuori dal contesto domestico, in modo da mantenere attiva la sua relazione e il suo interesse con il mondo esterno

Accompagnare l’utente ai servizi socio-assistenziali con particolare riferimento all’organizzazione territoriale degli stessi.

Realizzare interventi che promuovono l’autosufficienza della persona nelle sue attività quotidiane (semplici terapie occupazionali), favorendo la sua auto-stima.

Aiutare l’assistito nel processo di rieducazione e reintegrazione alla vita sociale e familiare, assecondando e incoraggiando la sua partecipazione a iniziative di incontro e relazione con l’esterno.

L’avvio del progetto è previsto entro il 16 Giugno.

 

REQUISITI  E CONDIZIONI DI AMMISSIONE

Ad eccezione degli appartenenti ai corpi militari e alle forze di polizia, possono partecipare alla selezione i giovani, senza distinzione di sesso che, alla data di presentazione della domanda, abbiano compiuto il diciottesimo e non superato il ventottesimo anno di età, in possesso dei seguenti requisiti:

  • essere cittadini italiani;
  • essere cittadini degli altri Paesi dell’Unione europea;
  • essere cittadini non comunitari regolarmente soggiornanti in Italia;
  • non aver riportato condanna anche non definitiva alla pena della reclusione superiore ad un anno per delitto non colposo ovvero ad una pena della reclusione anche di entità inferiore per un delitto contro la persona o concernente detenzione, uso, porto, trasporto, importazione o esportazione illecita di armi o materie esplodenti, ovvero per delitti riguardanti l’appartenenza o il favoreggiamento a gruppi eversivi, terroristici o di criminalità organizzata.

I requisiti di partecipazione devono essere posseduti alla data di presentazione della domanda e, ad eccezione del limite di età, mantenuti sino al termine del servizio.

Non possono presentare domanda i giovani che:

  1. abbiano già prestato servizio civile nazionale, oppure abbiano interrotto il servizio prima della scadenza prevista, o che alla data di pubblicazione del presente bando siano impegnati nella realizzazione di progetti di servizio civile nazionale sensi della legge n. 64 del 2001, ovvero per l’attuazione del Programma europeo Garanzia Giovani;
  2. abbiano in corso con l’ente che realizza il progetto rapporti di lavoro o di collaborazione retribuita a qualunque titolo, ovvero che abbiano avuto tali rapporti nell’anno precedente di durata superiore a tre mesi.

Non costituisce causa ostativa alla presentazione della domanda di servizio civile nazionale l’aver già svolto il servizio civile nell’ambito del programma europeo “Garanzia Giovani” e nell’ambito del progetto sperimentale europeo IVO4ALL o aver interrotto il servizio civile nazionale a conclusione di un procedimento sanzionatorio a carico dell’ente originato da segnalazione dei volontari.

PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE

Specificare nella domanda di ammissione alla selezione la denominazione corretta della sede, il codice sede e l’Ente di riferimento

 

Le domande di partecipazione, indirizzate direttamente all’INAC, che realizza il progetto prescelto, incluse quelle inviate per posta, devono pervenire allo stesso entro e non oltre le ore 14.00 del 15 maggio 2017.

Le domande pervenute oltre il termine stabilito non saranno in alcun modo prese in considerazione.

La domanda, firmata dal richiedente, deve essere:

  • redatta secondo il modello riportato nell’Allegato 2 al presente bando, attenendosi scrupolosamente alle istruzioni riportate in calce al modello stesso e avendo cura di indicare la sede per la quale si intende concorrere;
  • accompagnata da fotocopia di valido documento di identità personale;
  • corredata dalla scheda di cui all’Allegato 3, contenente i dati relativi ai titoli.
  • curriculum vitae, debitamente firmato  e corredato da copie dei titoli in possesso e ogni altra documentazione significativa.

Copia dei  modelli può essere scaricata anche dal sito internet www.serviziocivile.marche.it;

Le domande possono essere presentate esclusivamente secondo le seguenti modalità:

  • con Posta Elettronica Certificata (PEC) di cui è titolare l’interessato, avendo cura di allegare tutta la documentazione richiesta in formato pdf
  • a mezzo “raccomandata A/R”
  • consegnate a mano

Le selezioni  dei candidati sarà effettuata  presso la sede regionale INAC Marche ad Ancona – C.so Stamira n. 29-   in data 19 maggio 2017 dalle ore 10,30 come da specifica convocazione che verrà inviata ai candidati.

Criteri di selezione (allegato 4 bis – Marche)

Le domande possono essere inviate  o consegnate

INAC  sede regionale Marche – C.so Stamira n. 29  – Ancona

Tel.  071-202987 – PEC inacmarche@cia.legalmail.it

_______________________________________

INAC provinciale ANCONAVia Scrima, 14 – Ancona

Tel. 071/2800394  – PEC inacancona@cia.legalmail.it

_______________________________________

INAC provinciale ASCOLI PICENO Via Montecassino, 9 – ASCOLI PICENO

Tel 0736/46182 – PEC inacascolipiceno@cia.legalmail.it

_______________________________________

INAC provinciale MACERATA Via dei Velini, 147 – MACERATA

Tel 0733/261976 – PEC inacmacerata@cia.legalmail.it

_______________________________________

INAC provinciale PESARO URBINO  P.le Garibaldi n. 16 – PESARO

Tel. 0721/ 34221 –PEC  inacpesaro@cia.legalmail.it

_______________________________________

INAC ufficio zona Servigliano Via Garibaldi n. 99

Tel. 0734/710772

_______________________________________

INAC ufficio zona Offida  Borgo Leopardi n. 30

Tel. 0736/888039

_______________________________________

INAC ufficio zona Grottammare Via Ischia n.106

Tel. 0735/736466

_______________________________________

INAC ufficio zona Fermo Via G. Donizzetti n. 8

Tel. 0734/623641

_______________________________________

INAC ufficio zona Tolentino Via  Nazionale n. 38

Tel. 0733/974141

GRADUATORIA

Print Friendly