Problema cinghiali

Cattura

E’ tutt’altro che superato il problema degli animali selvatici in Italia, cinghiali e altre specie sono ancora fuori controllo e creano così danni milionari all’agricoltura, oltre a minacciare la sicurezza dei cittadini. Si registra un sostanziale flop delle misure e delle norme tampone adottate in questi ultimi anni, con un saldo negativo che grava in primis sulle imprese. Riteniamo sia urgente che le Istituzioni intervengano, trovando le opportune soluzioni, tra queste una norma ad hoc, che preveda un piano operativo, modificando la legge quadro datata 1992 che regola la materia. La riduzione selettiva dei cinghiali non può essere affidata ai cacciatori, che hanno una finalità sportiva e hobbystica. Pratiche come l’abbattimento o la loro cattura, devono essere effettuate da personale dipendente dalle Amministrazioni, personale d’istituto o il cosiddetto personale in divisa. Servirebbe creare un “corpo speciale” profilato e con compiti ben precisi. Il processo deve essere tracciato in modo rigido. La legge in vigore va implementata e corretta. Occorre un’azione politica organica, articolata, affrontando definitivamente la questione del lupo e superando il problema del de minimis, nel risarcimento dei danni, aspetto che sta paralizzando il sistema dei rimborsi per gli agricoltori che hanno subito perdite di prodotto e danni strutturali.

Print Friendly
Posted in: