VEICOLI ELETTRICI

VEICOLI ELETTRICI (L.R. 35/95, 35/16)  (energy13)

Soggetti interessati:

Regione, Enti locali, Comuni, Aziende municipalizzate, società e Consorzi, chiunque costruisce od acquista un veicolo elettrico (cioè un “mezzo di trasporto in cui la trazione deriva da un motore elettrico installato sullo stesso veicolo alimentato da accumulatori”)

Iter procedurale:

Regione con L.R. 35/95 intende incentivare:

a) acquisto di veicoli elettrici dotatidiaccumulatori;

b) realizzazionediinfrastrutture di ricarica e ricambio rapido di moduli di batterie nelle aree urbane;

c) progetti dimostrativi per veicoli elettrici e per migliorare il sistema di gestione delle batterie;

d) Enti locali per la creazione di parcheggi riservati ai veicolielettrici

Persone fisiche e giuridiche od Enti locali inviano domanda di contributo alla Regione Marche per l’acquisto o locazione finanziaria di veicoli elettrici e relativi accumulatori. Erogazione dei contributi da parte della Giunta Regionale, con priorità per Enti locali, dopo aver acquisito dai beneficiari copia autenticata dei documenti di immatricolazione del veicolo elettrico acquistato, o copia del contratto di locazione finanziaria

Comuni, Enti pubblici, aziende municipalizzate, società e consorzi, a seguito dell’emanazione di uno specifico bando da parte della Regione, presentano domande di contributo per la realizzazione di infrastrutture di sosta e/o ricarica di batterie di veicoli elettrici (anche nell’ambito di “progetti complessivi legati a mobilità urbana, compresi parcheggi misti”). Regione istituisce Comitato di valutazione per esaminare progetti pervenuti, ed assegna contributi con priorità per gli Enti pubblici.

Entità aiuto:

Contributo pari a 50% (IVA esclusa) del prezzo di listino del veicolo elettrico e relativo accumulatore, fino ad un massimo fissato annualmente “tenendo conto della differenza di prezzo di un veicolo elettrico ed un veicolo con motore a combustione esterna”.

entità dei contributi per infrastrutture di sosta e/o di ricarica delle batterie per veicoli elettrici fissata nel relativo bando di concorso

Nessun limite alla circolazione dei veicoli elettrici nel centro urbano.

L.R. 35/16 ad art. 6 stabilisce che a decorrere dal 1/1/2017 i proprietari di autoveicoli con alimentazione ibrida benzina – elettrica o gasolio – elettrica (comprensiva di alimentazione termica) o benzina – idrogeno immatricolati per la 1° volta negli anni 2017, 2018, 2019 e 2020 (termine così prorogato da L.R. 41/19 art. 9) sono esentati dal pagamento della tassa automobilistica per il 1° periodo fisso e 5 anni successivi

Posted in: