UTILIZZO VEICOLI

UTILIZZO VEICOLI (D.Leg. 285/92; 360/93) (strada05)

Soggetti interessati:

Chiunque intende utilizzare veicoli circolanti su strada per:

–          uso proprio;

–          uso terzi, cioè nell’interesse di persone diverse da intestatario carta circolazione, previo versamento corrispettivo. Rientrano in questa categoria:

a)       locazione senza conducente;

b)       servizio noleggio con conducente (taxi) per trasporto persone mediante motocicli, con o senza sidecar, tricicli, quadricicli, autovetture, autobus, autoveicoli per trasporto promiscuo o per trasporti specifici di persone, veicoli a trazione animale;

c)       servizio di linea per trasporto persone;

d)       servizio di trasporto di cose per conto terzi;

e)       servizio di linea per trasporto di cose;

f)        servizio di piazza per trasporto cose per conto terzi;

–          affitto veicolo con diritto di acquisto da parte del locatario (Leasing);

–          vendita veicolo con patto di riservato dominio.

Iter procedurale:

Per veicoli destinati a trasporto cose per uso proprio riportare estremi licenza per esercizio autotrasporto su carta circolazione (non necessaria per veicoli aventi massa complessiva a pieno carico inferiore a 6 t.).

Veicoli destinati a trasporto cose possono essere autorizzati da Motorizzazione Civile come trasporto persone, in base nulla-osta del Prefetto.

Si ha noleggio veicolo quando proprietario mette a disposizione di terzi veicolo “dietro corrispettivo”. Sulla carta circolazione riportarne tale uso.

Nel caso di noleggio veicolo con conducente (taxi) per trasporto persone o cose, carta circolazione rilasciata in base licenza comunale e di esercizio.

Per autobus destinati ad uso proprio per trasporto persone, carta circolazione rilasciata solo ad Enti pubblici, imprenditori, collettività per necessità connesse a loro attività, previo accertamento Motorizzazione Civile.

Veicolo (Autobus, autotreno, filobus ..)destinato a servizio di linea quando autorizzato da autorità competenti ad effettuare determinato percorso per trasporto pubblico di persone. Veicolo utilizzato solo per quel percorso di linea, salvo il caso di autorizzazione rilasciata da autorità a svolgere altri percorsi o servizi (Documento sempre allegato a carta circolazione veicolo).

Per trasporto viaggiatori, impresa stabilisce una durata di guida e tiene un registro di servizio, in cui specificare ogni settimana per ciascun conducente: nominativo, orario di servizio, percorso compiuto, eventuali altre mansioni svolte.

Registri di servizio firmati da titolare impresa, conservati per 1 anno ed esibiti a Motorizzazione Civile ed Ispettorato del Lavoro. Ogni conducente deve avere con se: estratto del registro e copia orario di servizio, da esibire in caso di controllo ad agenti polizia.

Impresa trasporto persone che commette varie infrazioni, se a seguito diffida a regolarizzare posizione, non rispetta ordine ricevuto, incorre nella sospensione da 1 a 3 mesi dell’autorizzazione. al trasporto per veicolo inadempiente. Se impresa continua a commettere infrazioni anche con altri veicoli, Motorizzazione Civile provvede a decadenza o revoca abilitazione al trasporto. Contro tale provvedimento ammesso ricorso entro 30 giorni a Ministero Trasporti che decide in modo definitivo entro 60 giorni.

Affitto veicolo con diritto di acquisto da parte locatario (Contratto di leasing); veicolo immatricolato a nome locatore ma riportando su carta circolazione estremi locatario, data scadenza contratto ed uso cui locatario intende adibire veicolo.

Nel caso di vendita veicolo con patto di riservato dominio: veicolo immatricolato a nome acquirente, ma specificando su carta circolazione nome venditore e data pagamento ultima rata.

Sanzioni:

Chiunque utilizza per trasporto cose per conto terzi veicoli non adibiti a tale uso o viola prescrizioni e limiti indicati in autorizzazione o in carta di circolazione: multa da 148 a 594 € + sospensione carta circolazione da 2 a 8 mesi.

Chiunque utilizza per trasporto di cose per conto terzi in servizio di piazza veicoli non adibiti a tale uso: multa da 355 a 1.427 €

Chiunque utilizza veicolo per uso diverso da quello risultante su carta circolazione: multa da 70 a 285 € + sospensione carta circolazione da 1 a 6 mesi.

Chiunque senza autorizzazione utilizza veicolo destinato a trasporto cose per trasporto persone: multa da 355 a 1.427 € + sospensione carta circolazione da 1 a 6 mesi.

Chiunque utilizzo per noleggio veicoli non destinati a tale uso, o guida autovettura adibita a servizio di noleggio con conducente senza ottemperare a disposizioni riportate in autorizzazione: multa da 143 a 570 € (da 355 a 1.427 € nel caso di autobus) + sospensione carta circolazione da 2 a 8 mesi.

Chiunque pur essendo munito di autorizzazione guida veicolo senza ottemperare a disposizioni riportate in autorizzazione: multa da 73 a 290 € + ritiro carta di circolazione ed autorizzazione.

Chiunque guida un taxi senza licenza: multa da 1.554 a 6.216 € + ritiro carta circolazione + confisca veicolo + sospensione patente di guida da 4 a 12 mesi (se 2 infrazioni in 3 anni: revoca patente)

Chiunque guida un taxi senza rispettare prescrizioni riportate in licenza: multa da 71 a 290 €

Chiunque utilizza per servizio di linea un veicolo non destinato a tale uso o su linee “diverse da quelle per cui ha titolo legale”: multa da 355 a 1.427 € + sospensione carta di circolazione da 2 a 8 mesi.

Posted in: