CLASSIFICAZIONE AGRITURISMO

CLASSIFICAZIONE AGRITURISMO (D.M. 13/2/13; Reg. Marche 14/11/13)  (turism14)

Soggetti interessati:

Aziende agrituristiche

Iter procedurale:

MI.P.A.F. con D.M. 13/2/2013, definito criteri di classificazione delle aziende agrituristiche al fine di:

a)       predisporre griglia di requisiti omogenei in grado di armonizzare lavoro svolto da Regioni e rispondere ad esigenze domanda;

b)       proporre procedura applicativa che garantisca “personalizzazione” del sistema a livello regionale;

c)       proporre marchio di sistema agriturismo nazionale.

Categorie di classificazione sono 5 (come quelle delle strutture alberghiere, pur se utilizzato simbolo diverso da stella), in modo da facilitare comprensione per utenti

Requisiti scelti per classificazione di aziende agrituristiche debbono essere “per quanto possibile rilevabili da chiunque e riconducibili a condizioni di contesto ambientale, comfort, servizi considerati utili da maggior parte di utenti” e tenere conto di caratteristiche strutture abitative e locali di accoglienza “spesso disomogenee data diversità dei territori, storia, tipologia edilizia, strutture disponibili” si cercherà di individuare requisiti indipendenti. Requisiti di classificazione raggruppati nelle seguenti 7 tematiche:

1)       contesto aziendale e paesaggistico per cui riservato seguente punteggio (Massimo 15 punti + 2 punti da requisiti speciali):

·         edifici destinati ad ospiti collocati in fondo di almeno 2 ha. o in borghi rurali di pregio: 3 punti

·         luogo non disturbato da fonti rilevanti di inquinamento acustico (Requisito speciale): 3 punti

·         principali edifici aziendali tipi del paesaggio agrario locale (cascina, casale, villa): 2 punti

·         insediamenti industriali o residenziali (Esclusi paesi storici di pregio) con rilevante impatto paesaggistico ad almeno 2 km. da azienda (Requisito speciale): 3 punti

·         almeno 1 edificio aziendale sottoposto a vincolo paesaggistico/naturalistico: 0,5 punti

·         edifici destinati ad ospiti ubicati in zona sottoposta a vincolo naturalistico/paesaggistico: 2 punti

·         presente in azienda bosco/giardino/parco accessibile ad ospiti di almeno 0,5 ha.: 0,5 punti

·         presente in azienda impianto per produzione energia rinnovabile (Eolico, solare, biogas), con esclusione di impianti9 eolici e solari che occupano oltre 2.000 mq.: 0,5 punti

·         effettuata in azienda raccolta differenziata rifiuti e/o possesso di impianto di compostaggio per frazione organica dei rifiuti: 0,5 punti    

2)       accoglienza e gestione per cui assegnati seguenti punteggi (Massimo 23 punti + 8 punti per requisiti speciali):

·         titolare o suo collaboratore abita stabilmente in azienda durante periodo attività agrituristica: 2 punti

·         titolare o suo collaboratore presente in azienda per almeno 12 ore e comunque facilmente reperibile, per facilitare ricevimento ed assistenza di ospiti (Requisito speciale): 2 punti

·         almeno 1 addetto al ricevimento ed assistenza di ospiti parla e comprende inglese (Requisito speciale): 2 punti

·         almeno 1 addetto al ricevimento ed assistenza di ospiti parla e comprende altra lingua straniera: 1 punto

·         almeno 1 operatore di azienda dispone di attestato per degustazione prodotti (Assaggiatore, sommelier), raccolta di funghi, frutti ed erbe selvatiche, conoscenza alimenti, che organizza almeno 10 iniziative/anno in materia (degustazione, corsi, conferenza): 1 punto

·         almeno 1 operatore in azienda possiede attestato di guida turistica, ciclo turistico/escursionistico ed organizza almeno 10 iniziative/anno in materia (visite culturali, escursioni): 1 punto

·         disponibile parcheggio ombreggiato (naturale o apposita copertura) per veicoli di ospiti: 1 punto

·         in sito internet di azienda ed in ogni alloggio disponibile carta dei servizi per ospiti dove indicate condizioni contrattuali, istruzioni su accoglienza, norme di comportamento, informazioni su servizi essenziali nelle vicinanze (Requisito speciale): 3 punti

·         disponibili per consultazione o distribuiti almeno 15 pubblicazioni tra pieghevoli, libri, guida che illustra attrattive turistiche del territorio (Requisito speciale): 2 punti

·         offerta ad ospiti possibilità di connessione ad internet in alloggio o postazione dedicata (Requisito speciale): 2 punti

·         azienda dotata di sito internet contenente presentazione azienda, attività agricola svolta ed eventuali prodotti in vendita, attrattive del territorio circostante, servizi, alloggi attivi e/o campeggio, ristorazione, attività ricreative, didattiche, culturali, listino prezzi, carta dei servizi, percorso per raggiungere azienda, tenendo conto che per ogni informazione almeno 1 pagina con fotografia (Requisito speciale): 2 punti

·         sito internet aziendale contiene informazioni dettagliate di cui sopra (quali descrizione singoli alloggi o singoli prodotti in vendita, principali specialità, servizio ricreativo e culturale offerto): 1 punto

·         possibilità di pagamento con bancomat o carta di credito (Requisito speciale): 1 punto

·         aziende in possesso di certificazione di qualità dei servizi di accoglienza rilasciata da Ente pubblico: 1 punto

·         azienda possiede certificazione sistema di qualità dei servizi di accoglienza rilasciata da Ente terzo (Requisito speciale): 1 punto          

3)       servizi e dotazioni degli alloggi, per cui assegnati seguenti punteggi (Massimo 22 punti + 7 punti per requisiti speciali):

·         almeno 50% alloggi molto spaziosi, cioè oltre 25% di superficie minima prevista da legge nazionale: 1 punto

·         tutti gli alloggi sono molto spaziosi, cioè oltre 25% di superficie minima prevista da legge nazionale: 1 punto

·         disponibile servizio giornaliero di pulizia e riassetto degli alloggi (Requisito speciale): 2 punti

·         tutte le camere dotate di servizi igienici privati completi o tutti gli appartamenti dotati di almeno 1 servizio igienico completo ogni 2 camere da letto (Requisito speciale): 5 punti

·         almeno 50% bagni molto spaziosi, cioè aventi superficie superiore a 5 mq. (Requisito speciale): 1 punto

·         tutti i bagni sono molto spaziosi, cioè superficie superiore a 5 mq.: 1 punto

·         disponibilità nei bagni di set di detergenti per persona (Requisito speciale): 1 punto

·         almeno 50% alloggi dispone di proprio spazio esterno, o terrazza con tavola, sedie, ombrellone/altro ombreggiante: 1 punto

·         ogni alloggio dispone di proprio spazio esterno o terrazza con tavolo, sedie, ombrellone/altro ombreggiante: 1 punto

·         ingresso di edifici destinati ad alloggio e spazi esterni a disposizione alloggi illuminati per fruizione notturna (Requisito speciale): 2 punti

·         azienda dispone e serve prima colazione (Requisito speciale): 3 punti

·         azienda dispone di almeno 1 alloggio (camera o appartamenti) e relativo servizio igienico accessibile a disabili (Requisito speciale): 3 punti  

4)       servizi e dotazioni di agricampeggio riservata ad azienda con almeno 3 piazzole di sosta attrezzata, per cui assegnati seguenti punteggi (Massimo 24 punti + 7 punti da requisiti speciali):

·         piazzole di sosta tutte interamente ombreggiate (Requisito speciale): 4 punti

·         piazzole di sosta tutte con ombreggiatura naturale: 3 punti

·         superficie di tutte le piazzole di sosta superiore a 80 mq. (Requisito speciale): 3 punti

·         tutte le piazzole di sosta allestite su manto erboso: 1 punto

·         almeno 50% piazzole di sosta dotate di barbecue: 1 punto

·         almeno 50% piazzole di sosta dotate di tavolo e panche: 1 punto

·         nei servizi igienici disponibile almeno 1 pozzetto per scarico con wc chimico (Requisito speciale): 2 punti

·         nei servizi igienici disponibile almeno 1 wc/10 ospiti (Requisito speciale): 2 punti

·         nei servizi igienici disponibile almeno 1 doccia chiusa/10 ospiti (Requisito speciale): 1 punto

·         nei servizi igienici disponibile almeno 1 lavabo igiene personale dotato di presa elettrica/10 ospiti: 1 punto

·         nei servizi igienici disponibile almeno 1 lavello per stoviglie/10 ospiti: 1 punto

·         nei servizi igienici disponibile almeno 1 lavatoio biancheria/15 ospiti: 1 punto

·         disponibilità di presa di elettricità in tutte le piazzole: 1 punto

·         agricampeggio accessibile a disabili disponendo di servizio igienico completo ad essi dedicato (Requisito speciale): 2 punti   

5)       servizi di ristorazione e degustazione per cui assegnati seguenti punteggi (Massimo 28 punti + 6 punti per requisiti speciali):

·         ogni sala ristorante ospita non più di 60 persone (Requisito speciale): 2 punti

·         nel menù indicati principali ingredienti di produzione aziendale (Requisito speciale): 2 punti

·         nel menù indicata provenienza principali ingredienti di produzione locale (Aziende agricole o artigiani alimentari): 2 punti

·         aziende somministra prevalentemente vini di produzione propria: 1 punto

·         azienda somministra prevalentemente olio di oliva e/o olive da mensa di produzione propria: 1 punto

·         azienda somministra prevalentemente ortaggi e legumi di produzione propria: 1 punto

·         azienda somministra prevalentemente carni e/o pesce di produzione propria: 1 punto

·         azienda somministra prevalentemente salumi di produzione propria: 1 punto

·         azienda somministra prevalentemente formaggi di produzione propria: 1 punto

·         azienda somministra prevalentemente frutta, succhi di frutta, miele, dolci di produzione propria: 1 punto

·         azienda utilizzato somministra, almeno 3 prodotti riconosciuti DOP, IGP, DOC, IGT, classificati come tradizionali evidenziandolo in menù (Requisito speciale): 2 punti

·         azienda somministra prevalentemente piatti tradizionali del territorio preparati con prodotti freschi di stagione (Requisito speciale): 2 punti

·         azienda prepara menù per celialici (Requisito speciale): 2 punti

·         azienda prepara menù per vegetariani: 2 punti

·         azienda prepara menù interamente biologico: 1 punto

·         azienda non somministra prodotti congelati o surgelati non propri: 2 punti

·         sala ristorante ed annesso servizio igienico accessibile a disabili (Requisito speciale): 2 punti

·         azienda organizza degustazioni guidate, menù a tema, eventi enogastronomici (almeno 10/anno): 2 punti        

6)       servizi ed attività ricreative, per cui assegnati seguenti punteggi (Massimo 22 punti + 5 punti per requisiti speciali):

·         proposta visita ad azienda e ad attività agricola a tutti gli ospiti (Requisito speciale): 2 punti

·         disponibilità di area relax all’aperto attrezzato con sedie, tavoli, sdraio, ombrelloni (almeno 10 mq./ospite o 200 mq. globali): 2 punti

·         disponibilità di attrezzature per gioco all’aperto, escluse quelle per bambini (almeno 1 fra ping pong,, bocce, minigolf, tiro con arco, calcetto, pallavolo, ecc.): 1 punto

·         organizzazione di escursioni con almeno 3 cavalli a disposizione di ospiti e guida da abilitata (Requisito speciale): 2 punti

·         organizzazione di lezioni di equitazione con almeno 3 cavalli a disposizione di ospiti ed istruttore abilitato: 2 punti

·         disponibilità di almeno 1 bicicletta/4 posti letto: 2 punti

·         disponibilità di almeno 3 attrezzature tra svicolo, giostra, bilancia o piscina anche fuori terra di almeno 15 mq. a disposizione di bambini ospiti (Requisito speciale): 2 punti

·         disponibilità di piscina interrotta di almeno 2,5 mq./posto letto o almeno 25 mq. complessivo a disposizione di ospiti adulti (Requisito speciale): 2 punti

·         azienda qualificata come agrituristico venatoria o faunistico venatoria: 0,5 punti

·         azienda organizza servizi per benessere della persona (centro benessere, beauty farm) basati prevalentemente su uso di prodotti naturali propri o locali: 0,5 punti

·         organizzazione attività didattiche legate a conoscenza di agricoltura, natura, enogastronomia, artigianato: 2 punti

·         azienda riconosciuta come “fattoria didattica” iscritta ad Albo regionale: 1 punto

·         azienda dispone di raccolta organizzata di testimonianze storiche di agricoltura e comunità rurale (almeno 30 reperti con schede descrittive): 1 punto

·         disponibilità di sala comune con televisione o televisione in alloggi: 1 punto

·         azienda convenzionata con altri operatori del territorio per fornitura di almeno 3 servizi integrativi ad ospite, quali ristoranti, visite culturali guidate, escursioni a piedi o a cavallo, in bicicletta, centri sportivi, osservazioni naturalistiche …(Requisito speciale): 1 punto         

7)       attività agricola e di produzione tipica, per cui assegnati seguenti punteggi (Massimo 27 punti + 5 punti per requisiti speciali):

·         titolare azienda laureato o diplomato in materie agrarie, alimentari, naturalistiche (Requisito speciale): 1 punto

·         azienda certificata biologica (Requisito speciale): 2 punti

·         presenza in azienda di vigneto di almeno 0,5 ha.: 1 punto

·         presenza in azienda di oliveto di almeno 0,5 ha.: 1 punto

·         presenza in azienda di frutteto di almeno 0,5 ha.: 1 punto

·         presenza in azienda di orto di almeno 500 mq.: 1 punto

·         presenza in azienda di cantina (visitabile) per produzione vino: 2 punti

·         presenza in azienda di caseificio (visitabile) per produzione di formaggio: 2 punti

·         presenza in azienda di laboratorio (visitabile) per produzione salumi: 2 punti

·         presenza in azienda di almeno 1 capo tra bovini, equini, ovini, caprini, suini e/o almeno 10 capi di animali da cortile (polli, conigli, oche): 1 punto

·         presenza in azienda di allevamento di animali (almeno 20 capi tra bovini, equini, ovini, caprini, suini, o almeno 80 capi di animali da cortile): 2 punti

·         azienda alleva api e produce miele: 1 punto

·         azienda coltiva o alleva almeno 1 specie o varietà, vegetale o animale, tradizionale del luogo a tutela della agrobiodiversità: 2 punti

·         azienda effettua vendita diretta di almeno 5 prodotti vegetali propri allo stato fresco (Requisito speciale): 1 punto

·         azienda effettua vendita diretta di carne o pesce di produzione propria: 2 punti

·         azienda effettua vendita diretta di propri prodotti trasformati (almeno 1 tra seguenti tipologie: vino, aceto, grappa, olio, formaggi, salumi, miele ed altri prodotti di apicoltura, conserve di ortaggi o di frutta o di carne/pesce): 3 punti

·         azienda dispone di locale per degustazione e/o vendita diretta dei prodotti (Requisito speciale): 1 punto

·         azienda produce almeno 1 specialità riconosciuta come DOP, IGP, DOC, IGT o tradizionale (Requisito speciale): 1 punto             

Eventuali modifiche od aggiunte od eliminazione di tali requisiti effettuate da Regione, di intesa con MI.P.A.A.F., purché motivate in base a:

a)       caratteristiche prevalenti di aziende agricole diverse da quelle nazionali;

b)       particolare rilevanza o irrilevanza di alcune attività produttive o servizio;

c)       particolari aspetti strutturali relativi a prevalenti modelli di agriturismo regionale;

d)       necessità di attribuire qualifica speciale ad alcuni requisiti ritenuti di particolare importanza nella Regione.    

In caso di aggiunta/eliminazione di requisito da parte Regione si provvederà a compensazione punteggi in modo che “somma dei punteggi della sezione tematica interessata non subisce variazioni”. MI.P.A.A.F. consente a Regioni di modificare punteggi assegnati alla tematica 1 (contesto aziendale e paesaggistico) ed alla tematica 2 (accoglienza e gestione). Regione invierà a MI.P.A.A.F. richiesta (Modello riportato su G.U. 54/13) di modifica punteggi, specificando “modifiche descrizione dei requisiti”; proposte dei nuovi requisiti sostitutivi; motivi di cancellazione o nuove attribuzioni dei requisiti speciali.

Classificazione in base a seguenti Sezioni tematiche:

–          generale comprendenti sezioni tematiche 1 (contesto aziendale e paesaggistico), 2 (accoglienza e gestione), 6 (servizi ed attività ricreative), 7 (attività agricola e produzione tipica) riguardante il contesto aziendale complessivo a prescindere dai servizi di accoglienza

–          alloggio, comprendente sezione 3 (servizi e dotazione di alloggi)

–          campeggio comprendente sezione 4 (servizi e dotazione di agricampeggio)

–          ristorazione comprendente sezione 5 (servizi di ristorazione e degustazione).

Strutture agrituristiche nella Regione Marche suddivise in 5 categorie corrispondenti a 1 simbolo (Logo riportato su BUR 90/13):

–          categoria 1 (1 simbolo): aziende offre solo attrezzature e servizi minimi previsti da legge “in condizioni di necessaria igiene e funzionalità”. Categoria 1 assegnata automaticamente con rilascio di autorizzazione ad esercizio attività agrituristica

–          categoria 2 (2 simboli): azienda che offre, in forma semplice, attrezzature e servizi oltre il minimo di legge in contesto organizzativo e paesaggistico ambientale, “che presenta sporadiche emergenze della normalità”. Per rientrare in Categoria 2 occorre disporre dei seguenti punteggi minimi: 12 punti per sezione tematica generale; 4 punti per categoria alloggio; 4 punti per categoria campeggio; 6 punti per categoria ristorazione;

–          categoria 3 (3 simboli): azienda che offre, “con alcune rifiniture organizzative o qualità strutturali, attrezzature e servizi che evidenziano caratterizzazione agricola e naturalistica di accoglienza, in contesto paesaggistico ambientale di buona qualità”. Per rientrare in Categoria 3 occorre disporre dei seguenti punteggi minimi: 12 punti per sezione tematica generale; 4 punti per sezione tematica alloggio; 4 punti per sezione tematica campeggio; 6 punti per sezione tematica ristorazione. Obbligatorio possesso di requisito speciale 3 e 4;

–          categoria 4 (4 simboli): azienda che cura armonicamente il comfort e caratterizzazione agricola e naturalistica di accoglienza, mettendo a disposizione di ospite complesso di attrezzature e servizi di livello elevato in contesto paesaggistico ambientale eccellente. Per rientrare in Categoria 4 occorre disporre dei seguenti punteggi minimi: 35 punti + 8 requisiti speciali per sezione tematica generale; 12 punti + 3 requisiti speciali per sezione tematica alloggio; 12 punti + 3 requisiti speciali per sezione tematica campeggio; 16 punti + 3 requisiti speciali per sezione ristorazione. Obbligatorio possesso  requisiti speciali 3 e 4;

–          categoria 5 (5 simboli): azienda che, oltre ai requisiti propri della categoria 4, presenta “particolari eccellenze nella prestazione dei servizi, peculiarità del contesto paesaggistico o ambientale e nella evidenza della caratterizzazione agricola e naturalistica di ospitalità”. Per rientrare in Categoria 5 occorre disporre dei seguenti punteggi minimi: 50 punti + 10 requisiti speciali per sezione tematica generale; 15 punti + 4 requisiti speciali per sezione tematiche alloggio; 15 punti + 4 requisiti speciali per sezione tematica campeggio; 20 punti + 4 requisiti speciali per sezione tematica ristorazione. Obbligatorio possesso  requisiti speciali 3 e 4

Punteggio per alloggio/campeggio/ristorazione assegnati se questi servizi presenti in azienda. Per categorie 3, 4, 5 è obbligatorio che tutte le camere dotate di servizi igienici privati completi (In caso di appartamenti almeno 1 servizio igienico completo ogni 2 camere da letto)

Procedure di classificazione può essere attuata tramite:

–          autodichiarazione, cioè azienda si attribuisce categoria di classificazione tramite compilazione di specifico modello in cui riportati requisiti ed istruzioni per attribuzione categoria

–          valutazione “esterna”, cioè sopralluogo di Autorità competente che “rilevano requisiti, compilano modulo, attribuiscono categoria”

Regione Marche scelto autodichiarazione che titolari imprese agrituristiche iscritte ad EROA sono tenuti a presentare entro 26/11/2016  

Attribuzione classificazione obbligatoria per esercitare attività agrituristica. Classificazione assegnata rivista su richiesta di operatore o d’ufficio in sede di controllo di Servizio Agricoltura Regionale  

Posted in: