CARATTERISTICHE MACCHINE OPERATRICI

CARATTERISTICHE MACCHINE OPERATRICI (D.Lgs. 285/92; 360/93)    (strada22)

Soggetti interessati:

Chiunque intende circolare su strada con macchine semoventi o trainate, a ruote o cingoli, destinate ad operare su strada o nei cantieri, equipaggiate eventualmente con speciali attrezzature. Sono distinte in:

  • macchine impiegate per costruzione e manutenzione di opere civili o infrastrutture stradali o ripristino del traffico
  • macchine sgombraneve ed ausiliarie (v. spanditrici sabbia);
  • carrelli: veicoli destinati alla movimentazione delle cose.

Iter procedurale:

Ministero Trasporti fissa per circolazione su strada:

  • larghezza massima non superiore a 2,55 m.;
  • altezza massima non superiore a 4 m.;
  • lunghezza totale compresi organi di traino non superiore a 12 m.;
  • massa complessiva a pieno carico non superiore a 5 t. per veicoli ad 1 asse, 8 t. per veicoli a 2 assi, 10 t. per veicoli a 3 o più assi.

Qualunque veicolo superi questi limiti deve considerarsi macchina operatrice eccezionale e necessitano di specifica autorizzazione per circolare valida 1 anno, rinnovabile.

Macchine operatrici per circolare su strada debbono:

  • avere un numero di posti per addetti non superiore a 3, compreso conducente;
  • garantire sufficiente stabilità sia considerate isolatamente che in caso di traino;
  • avere idoneo campo di visibilità, cabina di guida chiusa con dispositivi di protezione per conducente, con comandi facilmente accessibili e sedile confortevole;
  • essere munite di impianto di illuminazione, frenante omologato, dispositivo di sterzo, dispositivo silenziatore del rumore emesso dal rumore, dispositivo di segnalazione acustico, dispositivo retrovisore, ruote o cingoli per marcia su strada, dispositivi amovibili per protezione parti pericolose, superfici trasparenti di sicurezza e dispositivo tergivetro su parabrezza;
  • avere velocità non superiore a 40 Km/h (15 Km/h se macchine operatrici munite di ruote senza pneumatici o con cingoli);
  • essere immatricolate presso Uffici competenti Dipartimento Trasporto Terrestre che rilasciano carta circolazione a proprietario veicolo (esclusi carelli circolanti su stara “per brevi e saltuari spostamenti a vuoto o a carico”);
  • essere munite di targa di immatricolazione (Macchine operatrici trainate munite di targa speciale);
  • essere guidate da persone con almeno 18 anni dotate di patente di categoria B (Categoria C per  macchine operatrici eccezionali).

Sanzioni:

Chiunque circola con macchine operatrici priva di carta di circolazione. multa da 148 a 594€.€

Chiunque circola con macchina operatrice non osservando prescrizioni riportate su carta circolazione o non effettua revisione o ha dispositivi prescritti per legge alterati, mancanti o danneggiati: multa da 74 a 296 €. €

Chiunque non comunica trasferimento residenza o proprietà: multa da 36 a 148 € + ritiro carta circolazione o certificato di idoneità tecnica di circolazione

Chiunque guida macchina operatrice senza patente: multa da 2.338 a 9.357 € + fermo veicolo per 3 mesi + sequestro veicolo in caso di ripetute violazioni.

Posted in: