ASSISTENZA TECNICA COMMERCIO

ASSISTENZA TECNICA COMMERCIO (L.R. 27/09; D.G.R. 18/03/16)  (commag57)

Soggetti interessati:

Associazioni di categoria del commercio, turismo, servizi rappresentate nei consigli della Camera di Commercio, o almeno 3 soggetti privati che dimostrano di svolgere da almeno 8 anni attività di assistenza a favore di imprese dei suddetti settori ed intendono costituire Centri di Assistenza Tecnica (CAT) alle imprese, in possesso dei seguenti:

  • requisiti giuridici ed impegni formali:
  1. CAT costituiti in forma di società di capitali
  2. CAT dispone di almeno 3 sportelli dislocati in Comuni diversi della Provincia
  3. CAT nomina: Direttore e/o Amministratore delegato e designa, per ogni sportello abilitato, 1 o più responsabili di assistenza ad impresa
  4. CAT si impegna a: rispettare contratti collettivi nazionali di lavoro per personale dipendente; accettare controllo della Regione in merito ad accertamento dei requisiti;
  • requisiti di risorsa:
  1. sedi operative del CAT rispondenti alle vigenti norme in materia di igiene e sicurezza nei luoghi di lavoro
  2. sedi dei CAT debbono essere nella disponibilità (Titolo di proprietà, contratto pluriennale di locazione) del soggetto richiedente
  3. operatività della sede garantita per almeno 5 giorni/settimana
  4. in caso di Associazioni di categoria: almeno 75% degli iscritti al 31 Dicembre precedente appartenenti al settore commercio, turismo, servizi
  5. in caso di soggetti privati: almeno 75% delle procedure amministrative attuate al 31 Dicembre precedente appartenenti al settore commercio, turismo, servizi;
  • requisiti di risultato:
  1. CAT debbono tenere registro di tutte le pratiche eseguite, evidenziandone risultato (Domanda accolta, respinta, chiarimenti)
  2. CAT, per migliorare livello di assistenza alle imprese, può convenzionarsi con Enti pubblici e soggetti privati (compresi Consorzi di garanzia fidi tra piccole e medie imprese commerciali, turistiche, servizi), o con società di consulenza ed assistenza.

 

Iter procedurale:

Regione Marche, con D.G.R. n. 214 del 18/03/2016 approvato modalità per rilascio autorizzazione ai CAT.

A tal fine soggetti interessati presentano domanda di riconoscimento (Modello pubblicato su BUR 40/16) tramite PEC a regione.marche.funzione.ctc@emarche.it, con firma digitale, entro 31 Gennaio (per anno 2016 entro 31/05/2016) pena inammissibilità, allegando:

1)       copia atto costitutivo del CAT;

2)       copia statuto del CAT contenente almeno:

  • denominazione del CAT, in cui richiamare “Centro assistenza tecnica per imprese”;
  • oggetto sociale, in cui specificare che CAT “svolgono attività di assistenza per ammodernamento della rete distributiva a favore di imprese del terziario”, in particolare in materia di: assistenza tecnica generale; formazione ed aggiornamento professionale; innovazione tecnologica ed organizzativa; gestione economica e finanziaria di impresa; accesso a finanziamenti UE, statali, regionali; sicurezza e tutela del consumatore; tutela di ambiente; formazione, promozione e sviluppo di nuova imprenditoria; rapporti con pubbliche amministrazioni; certificazione di qualità secondo standard internazionali;
  • disponibilità a svolgere attività a favore di tutte le imprese del commercio, turismo, servizi richiedenti a prescindere dalla loro appartenenza ad Associazioni imprenditoriali o sindacali;

3)       dichiarazione sostitutiva notorietà sottoscritta da legale rappresentante di soggetto costituente CAT, attestante: numero di aziende commerciali, turistiche, servizi associate alla data del 31 Dicembre precedente; svolgimento attività di assistenza tecnica ad imprese commerciali, turistiche, servizi negli 8 anni precedenti; non partecipazione alla costituzione di altri CAT; possesso dei requisiti giuridici, di risorsa e di risultato richiesti da Regione;

4)       relazione in merito ad articolazione strutturale, funzionale, territoriale del CAT;

5)       curriculum di attività svolta negli 8 anni precedenti per ogni soggetto costituente il CAT.

P.F. Turismo Commercio e Tutela del Consumatore, in sede di istruttoria, si riserva di chiedere qualsiasi altro documento od informazione ritenuta necessaria e procede entro 30 giorni a riconoscimento di CAT qualora ne accerti possesso dei requisiti  soggettivi ed oggettivi di cui sopra. Regione comunica la concessione o diniego di autorizzazione a soggetti interessati entro 30 giorni da pubblicazione di graduatoria. Autorizzazione valida 5 anni con iscrizione in specifico Elenco regionale che viene aggiornato annualmente. Al 1/9/2015 riconosciuti seguenti CAT: CAT Confcommercio Piazza della Repubblica Ancona; CAT Provincia Ancona s.r.l. via Giannelli 30 Ancona; CAT Confcommercio Fermo via S. Alessandro 3 Fermo; CAT Confesercenti Macerata via XXIV Maggio 5 Macerata; Nuova ASCOM Servizi CAT Strada delle Marche 58 Pesaro; CAT Confesercenti via Salvo d’Acquisto 5 Pesaro

Regione esegue controlli per accertare mantenimento dei requisiti di cui sopra. Se a seguito di tali controlli emerge perdita dei requisiti, Dirigente P.F. Turismo Commercio e Tutela del Consumatore procede a notificare sospensione della struttura da Elenco, motivandone le cause e fissando eventuale termine di adeguamento, pena revoca di autorizzazione.