ASSAM

ASSAM (L.R. 9/97, 28/13, 16/15; D.G.R. 28/04/15, 2/3/20, 5/5/20)  (enti18)

Soggetti interessati:

Servizio Regionale Agricoltura (Servizio), agricoltori, Organizzazioni professionali agricole, Associazioni produttori, cooperative.

Iter procedurale:

Regione costituita Agenzia per i Servizi nel Settore Agroalimentare delle Marche (ASSAM), in qualità di “Ente pubblico economico, dotato di personalità giuridica, di autonomia organizzativa, amministrativa, patrimoniale, contabile e gestionale”, con il compito di:

  • essere “strumento regionale di riferimento e raccordo tra sistema produttivo, settore della ricerca, soggetti detentori o creatori di tecnologie particolari per promuovere ammodernamento delle strutture agricole”;
  • attuare indirizzi programmatici definiti da Consiglio Regionale;
  • erogare servizi specialistici per trasferimento della innovazione di processo e di prodotto nel settore agro-alimentare e della silvicoltura;
  • svolgere attività di consulenza specialistica alla gestione aziendale e gestire centro contabilità agraria regionale;
  • svolgere attività per valorizzare prodotti agricoli ed agroalimentari e tutelare biodiversità tramite valorizzazione razze animali e varietà vegetali locali;
  • svolgere attività di sperimentazione diretta a miglioramento e sviluppo di produzione agricola ed agroalimentare;
  • svolgere attività di promozione e divulgazione risultati della sperimentazione;
  • svolgere attività di formazione nei limiti di accreditamento ottenuto anche in raccordo con sistema regionale di formazione professionale;
  • individuare filiere strategiche per orientamento produttivo del settore;
  • eseguire progettazione di livello interregionale, nazionale e comunitaria, nonché attivazione di reti tematiche e partenariato al fine di accedere a fondi UE;
  • fornire servizi di consulenza ed assistenza per certificazione di qualità dei prodotti;
  • supportare attività di Regione derivante da partecipazione a rete di Regioni Europee “OGM free”;
  • valutare economicità dei progetti di materia agroalimentare;
  • gestire vivai forestali e Centro sperimentale per tartuficoltura di Regione;
  • svolgere attività di analisi chimico, fisiche e sensoriali per caratterizzazione e valorizzazione qualitativa agroalimentare e tutela agroalimentare
  • svolgere attività di controllo tecnico su prodotti e processi produttivi agricoli ed agroalimentari;
  • raccogliere ed elaborare dati meteorologici a supporto di imprese agricole in sinergia con servizio meteo della protezione civile;
  • eseguire ricerca applicata e sperimentazione di servizi e prodotti in agricoltura utili a sviluppare la “green economy”;
  • gestire Servizio Fitosanitario Regionale di cui alla L.R. 11/95.

Giunta Regionale elabora programma annuale di attività ed approva regolamento di organizzazione ASSAM, che prevede seguenti organi:

  • Direttore unico, nominato da Giunta Regionale per intera durata della legislatura tra dirigenti della Regione o di Enti da questa dipendenti, tenendo conto del loro curriculum professionale, formazione culturale, risultati conseguiti in precedenti incarichi. Direttore svolge il compito di:

1)       rappresentanza legale dell’ASSAM;

2)       predisposizione del programma annuale di attività e dei bilanci consuntivi e preventivi. Programma annuale di attività individua: obiettivi, attività da svolgere, settori di intervento, previsione di spesa, mezzi di attuazione, strumenti di verifica dei risultati. Programma inviato a Giunta Regionale per approvazione, correlato da relazione illustrativa su attività anno precedente. Bilancio consuntivo da chiudere in pareggio adottato da ASSAM entro 30 Aprile e trasmesso entro 15 giorni a Giunta Regionale corredato da relazione Revisore unico. Erogazione contributo ad ASSAM sotto forma di anticipo pari a 80% entro 30 giorni da approvazione delibera programma annuale di attività e saldo (restante 20%) entro 30 giorni da approvazione delibera relativa a consuntivo;

3)       predisposizione della relazione sull’attuazione del programma e risultati di gestione;

4)       predisposizione del  regolamento di organizzazione di ASSAM, comprendente organico del personale;

5)       predisposizione del regolamento di amministrazione contabile;

6)       amministrazione di ASSAM, definendo obiettivi ed interventi da attuare (con relative priorità) ed emanando conseguenti direttive generali per azione amministrativa e di gestione.

In caso di assenza od impedimento del Direttore, le funzioni di ordinaria amministrazione sono svolte da ViceDirettore, scelto tra dirigenti di ASSAM;

  • Revisore unico, nominato da Giunta Regionale per intera durata della legislatura, tra iscritti al Registro dei revisori contabili;
  • Dirigenti (nominati dal Direttore) con il compito di: coordinare la diffusione delle innovazioni di processo e di prodotto; predisporre studi, ricerche e progetti per produzioni agro-alimentari; predisporre “di concerto con Organizzazioni professionali agricole” programma regionale di ricerca di cui ne cura attuazione; coordinare attività dei servizi di sviluppo agricolo; predisporre programma annuale del proprio Centro Operativo con “obbligo del rispetto della copertura finanziaria”; predisporre eventuali variazioni di bilancio richieste da Centro Operativo; determinare criteri organizzazione del lavoro
  • personale assegnato ad ASSAM dalla Giunta Regionale, utilizzando proprio personale o personale esterno assunto con contratto individuale di lavoro a seguito di procedure selettive (accertare possesso professionalità richiesta) od avviamento di iscritti in liste di collocamento per posizioni professionali per cui richiesto solo scuola dell’obbligo. Rapporto di lavoro disciplinato dal contratto collettivo di settore o del comparto di pubblico impiego. Contrattazione integrativa effettuata da ASSAM in base a disponibilità di bilancio e direttive impartite da Giunta Regionale.   Gestione del personale svolta da Regione “previa stipula di apposita convenzione non onerosa qualora ASSAM non dispone di strutture organizzative operanti in materia”

Organi e Direttore generale possono essere sciolti da Giunta Regionale, “previa diffida, in caso di rilevata inefficienza amministrativa, o per gravi violazioni di legge”, con conseguente nomina di un Commissario straordinario per un periodo inferiore a 6 mesi.

Giunta Regionale approvato con D.G.R. 238 del 2/3/2020 convenzione con ASSAM per impiegare a partire dal 1/1/2020 e fino al 1/1/2022 (salvo “possibilità di rinnovo, senza possibilità di rinnovo, al permanere delle medesime esigenze che ne hanno giustificato la stipula”) personale dipendente dell’Agenzia in attività di interesse comune per la Regione, quale:

a)collaborazione alle attività di programmazione e gestione delle misure agroambientali, comprese quelle inerenti agli accordi di area;

b)esecuzione di istruttoria delle domande relative alle misure di investimenti ed a superficie (anche in filiera);

c)partecipazione a progetti finalizzati al monitoraggio e valutazione degli effetti delle Misure del PSR Marche 2014/20 o “comunque riferiti ad approfondimenti tematici”;

d)esecuzione di altre attività inerenti alle Misure del PSR Marche 2014/20 indicate dal Servizio

ASSAM “continuerà ad esercitare poteri datoriali sul personale, salvo quelli collegati alla dipendenza funzionale della Regione” (v. firma fogli presenza o rilevamento presenza mediante mezzi meccanografici, ferie e permessi retribuiti od assenza a vario titolo), che in caso di violazione delle disposizioni impartite è tenuta a comunicarlo ad ASSAM per applicazione dei relativi procedimenti disciplinari

Giunta Regionale approvato con D.G.R. 518 del 5/5/2020 convenzione con ASSAM per utilizzare fino al 30/6/2021 (con possibilità di rinnovo alla scadenza) personale dell’Agenzia per 12 ore/settimana nello svolgimento di attività di interesse comune per Regione ed ASSAM, inerenti alla partecipazione a progetti europei di cooperazione interregionale in materia di economia ittica “con particolare riferimento al progetto SUSHIDROP nell’ambito del programma Interreg Italia – Croazia, fermo restando che ASSAM “continuerà ad esercitare poteri datoriali nei confronti del proprio personale” (v. rilevazione delle presenze in servizio, ferie, permessi retribuiti e non, assenze dal lavoro a vario titolo, attivazione in caso di inadempienze a mansioni assegnate dai relativi provvedimenti disciplinari)

Entità aiuto:

Finanziamento ASSAM proviene da:

  • proventi dei servizi ed attività svolte;
  • contributi a qualsiasi titolo disposti da Enti pubblici o persone fisiche e giuridiche private;
  • contributi della Regione a spese di gestione programma attività e spese per personale regionale a tempo indeterminato o assegnato delle “unità con rapporto di lavoro a tempo indeterminato in servizio alla data di 1 Gennaio anno precedente a quello del bilancio che lo prevede;
  • eventuale entrate dovute da partecipazione a progetti UE, nazionali o regionali, ed ulteriori eventuali entrate.

Onere per il costo del personale ASSAM impiegato presso la Regione ai sensi della D.G.R. 238 del 2/3/2020 è a carico della Misura 20 (assistenza tecnica) del PSR Marche 2014/20, comprese eventuali trasferte e compensi per lavoro straordinario, purché autorizzate dal Servizio

Ai fini della D.G.R. 518 del 5/5/2020 Regione stanziato 17.130,84 €

Posted in: